google immagini

Google Immagini: cos’è e come usarlo per la ricerca

Quello di Google Immagini sembra un servizio molto elementare ma in realtà può nascondere uno strumento particolarmente utile per chi possiede blog o siti web di vario genere, oppure semplicemente per chi ha bisogno di redigere un testo con immagini, di farsi un’idea di un oggetto cercandolo nello specifico.

google. immagini

Google Immagini offre la possibilità di avere accesso ad un assortimento molto ampio di foto d’autore, anche le più rare in assoluto, andando a cercare il tutto attraverso le parole chiave che noi stessi potremo inserire.

Si tratta di un servizio Google del tutto gratuito e semplice da utilizzare anche per chi è meno esperto di queste cose: si può accedere a foto con copyright, foto libere che quindi possono essere riutilizzate anche a fini commerciali, oppure si possono cercare persino disegni e gif.

Cos’è Google immagini (o Google images)

Google Immagini, altrimenti chiamato Google Images in inglese, è un servizio gratuito che possiamo utilizzare in qualunque momento attraverso il motore di ricerca Google.

Basta andare sulla barra di ricerca ed inserire quello che vogliamo cercare.

Google Immagini raggruppa tutte le fotografie presenti sul web, quindi potrebbe rimandarci a blog, siti web di diverso tipo, e persino fotografie postate in pubblico sui più importanti social network come, ad esempio, Facebook, Twitter, Instagram, ecc.

Possiamo infatti anche cercare persone – a patto che ovviamente abbiano pubblicato le loro foto in precedenza -, personaggi pubblici, oppure località, paesaggi, tutto quello che ci passa per la testa e che vogliamo cercare.

Per verificare le foto viste e per poter approfondire, abbiamo anche la possibilità di premere direttamente sulla fonte e raggiungere il sito dal quale la fotografia proviene.

Ampliando l’immagine, accanto comparirà una breve didascalia su un rettangolo nero, ed una dicitura segnalerà il link a cui rivolgersi per risalire alla foto, a chi l’ha scattata e tante altre informazioni che potrebbero interessarci soprattutto se stessimo facendo un approfondimento su qualcosa che non conosciamo.

ricerca per immagini

In questo quindi il servizio di Google immagini offre un valido aiuto per chiunque utilizzi tale motore di ricerca.

Cercare immagini su Google: come sfruttare al meglio il servizio gratuito

Esistono diversi metodi per sfruttare al 100% Google Immagini.

Infatti, se è vero che cercando delle parole chiave il più specifiche possibile si apriranno davanti a noi molte immagini (più dettagliate e precise di quelle che si troverebbero facendo una ricerca approssimativa).

È altrettanto vero che abbiamo la possibilità di ottimizzare la ricerca, andando a cercare delle immagini più specifiche.

Per sfruttare al meglio questo servizio, andiamo innanzitutto ad inserire la parola che descrive meglio il tipo di fotografia che stiamo cercando: ad esempio ‘mare‘, o ‘montagna‘, se stiamo cercando questo genere di foto.

immagini

Una volta effettuata la ricerca, compariranno tantissime immagini corrispondenti al tipo di ricerca che abbiamo fatto.

A questo punto, poi, per cercare immagini in maniera ancora più dettagliata, possiamo andare a consultare gli strumenti che possiamo trovare appena sotto la barra di ricerca (dopo aver effettuato quest’ultima).

google ricerca immagini

A questo punto ci si apriranno una serie di possibilità che potremo sfruttare al meglio per la ricerca dell’immagine che maggiormente si avvicina a ciò che stiamo cercando: innanzitutto le dimensioni.

google ricerca per immagini

Possiamo ricercare un’immagine che abbia la dimensione di un piccolo logo, oppure che sia molto grande – ad esempio per essere utilizzata come sfondo del desktop senza che perda la risoluzione -, o semplicemente intermedia.

Successivamente possiamo anche scegliere il colore: quello dominante, oppure se stiamo cercando un’immagine in bianco e nero possiamo andare a selezionare l’apposita funzionalità.

ricerca immagini google

Allo stesso tempo è stata inserita anche la possibilità che ci consente di andare a ricercare immagini ‘trasparenti‘.

Importanti, forse fondamentali i diritti di utilizzo, che sono la terza opzione che compare schiacciando sugli strumenti.

google immagini ricerca avanzata

Chi gestisce blog di qualunque genere ne conosce l’importanza: sono immagini contrassegnate che possiamo riutilizzare o addirittura modificare (questo deve essere esplicitamente scritto).

Infatti nell’elenco possiamo scegliere immagini che possano essere riutilizzate a scopo commerciale o meno, e che possano essere anche modificate.

C’è anche la funzionalità che consente di andare a scegliere il tipo di immagine: un disegno, una fotografia vera e propria, una clip art, una gif o tutto quello che le possibilità includono.

googleimmagini

In conclusione, possiamo anche scegliere ‘l’ora‘, ossia il momento in cui l’immagine è stata pubblicata.

google image

Può essere una funzione utile se stiamo cercando qualcosa di particolarmente recente, magari una foto che ritragga un avvenimento accaduto da poco, e per evitare di lasciarsi ingannare da fotografie che in realtà sono state scattate nel passato possiamo scegliere, ad esempio, un’immagine scattata nel corso dell’ultimo mese.

Infine, alla voce ‘Altri Strumenti‘, abbiamo anche la possibilità di scegliere con esattezza le dimensioni, non soltanto in maniera approssimativa come fatto prima (grande, medio, piccolo, logo).

google immagine

In questo modo avremo la possibilità di sfruttare davvero al meglio tutte le funzionalità di Google e cercare tutte le immagini che desideriamo.

Google Lens: cos’è e come funziona

Chi ha sempre utilizzato Google, probabilmente conoscerà Google Goggles, adesso non più esistente.

Si tratta, in questo caso, di una versione più evoluta di questa funzionalità: prende infatti il nome di ‘analisi visiva‘.

Google Lens, grazie all’intelligenza artificiale che su Google sta letteralmente spopolando, con prodotti attinenti che si possono acquistare separatamente, prova ad identificare degli oggetti o dei luoghi specifici che vengono inquadrati nella macchina fotografica del dispositivo o appositamente caricati; si ricercano, quindi, immagini visivamente simili.

google lens

Grazie alle immagini simili o identiche che verranno cercate, Google Lens potrà riconoscere l’oggetto che abbiamo inquadrato, dandoci diversi suggerimenti.

Facendo la foto, ad esempio, ad un monumento più o meno famoso, Google Lens ci farà comparire tutti gli edifici somiglianti e ci indicherà anche il nome del monumento che abbiamo inquadrato.

Un’ottima risorsa, un aiuto importante in diverse circostanze. Maggiori info sul sito ufficiale.

Ricercare tramite immagine su Google

Una volta appreso il meccanismo di Google Lens, avremo la possibilità di capire anche come funziona ricercare tramite immagine oppure ricercare per immagine.

ricercare tramite immagine

Caricando, attraverso l’apposito sistema di ricerca, una fotografia oppure il suo link, ci compariranno attraverso Google immagini tutte le foto simili visivamente, oltre che un suggerimento nella barra di ricerca con il nome dell’oggetto che abbiamo ricercato.

Grazie a questo, ci appariranno anche tanti link di descrizioni del tipo di oggetto che abbiamo cercato, e quindi se non sappiamo cosa abbiamo ritratto (ad esempio un animale, o come abbiamo detto sopra un edificio) potremo avere dei dettagli in più e tutte le informazioni del caso.

Ricerca inversa di immagini da PC

La ricerca inversa di immagini è proprio quella per immagine o tramite immagine: caricando una fotografia, ci verrà detto che cosa viene ritratto e ci darà delle informazioni più dettagliate.

ricerca tramite immagine

Dal PC è estremamente facile svolgere questa funzione: basta andare su Google immagini e pigiare una sola volta sulla barra di ricerca.

Accanto, potremo notare la figura di una piccola macchina fotografica.

cerca immagini con google

Premiamoci sopra e ci verranno dati alcuni suggerimenti come andare a ricercare l’immagine: ‘incolla URL immagine‘ (e a quel punto dovremo solo copiare ed incollare), e poi ‘carica un’immagine‘.

google immagini ricerca inversa

Nel secondo caso premeremo sul pulsante e si aprirà il collegamento con la nostra cartella delle immagini o dei documenti, e potremo iniziare ad avviare la ricerca inversa.

Esattamente come negli altri casi, compariranno tutti i suggerimenti del caso, con una definizione approssimativa del contenuto dell’immagine, ed inoltre tutte le immagini somiglianti da cui prendere spunto e da cui capire cosa abbiamo ritratto esattamente.

Ricerca inversa di immagini da Smartphone e Tablet

Chi vuole effettuare la ricerca inversa immagini attraverso i dispositivi mobili come Smartphone e Tablet, dovrà prestare attenzione a diversi passaggi.

Innanzitutto è consigliato scaricare l’applicazione di Google Lens, così da poter fare una sorta di ricerca inversa con maggiore facilità.

Se vogliamo fare la ricerca tramite immagine direttamente attraverso Google, allora sarà necessario impegnarsi un po’ di più.

ricerca per immagini google da cellulare

Apriamo la pagina di Google immagini (1): nei dispositivi mobili non comparirà la sagoma della macchina fotografica attraverso la quale potremo caricare l’URL delle foto oppure le foto stesse.

Per ovviare a questo semplice problema, accediamo immediatamente alle impostazioni (2) (si può fare indifferentemente sia da Smartphone che da Tablet) e premiamo su richiedi sito desktop.

In questo modo potremo visualizzare la pagina esattamente come se stessimo usando il computer (3), e potremo premere sulla macchina fotografica che compare, poi accedere all’elenco dei documenti o delle immagini (altrimenti potremo caricare l’URL più semplicemente).

Un modo un po’ più articolato ma comunque abbastanza semplice.

Ricerca immagini per trascinamento

Ricercare le immagini per trascinamento può essere abbastanza veloce e facile, soprattutto per chi è pratico di queste cose ed è abituato a trasferire i file da una cartella all’altra semplicemente utilizzando il mouse.

ricerca immagini google per trascinamento

Basta aprire infatti la finestra di Google immagini e come al solito passare il cursore sulla barra di ricerca dove automaticamente comparirà a destra la sagoma della macchina fotografica.

Premiamo sull’ormai famoso pulsante e poi apriamo la cartella delle immagini o dei documenti: tenendo premuto su una foto, comparirà l’opzione sulla barra di ricerca di Google ‘trascina qui l’immagine‘.

Facendolo, semplicemente spostando il mouse, la ricerca partirà automaticamente e avremo la possibilità di concludere già così i nostri approfondimenti.

Ricerca tramite URL immagine

E’ possibile anche ricercare le immagini attraverso l’URL.

ricerca immagini google tramite url

In questo caso è tutto molto più facile: è possibile infatti copiare l’URL di una immagine (che però non dovrebbe essere salvata attraverso i nostri documenti, altrimenti non potremo copiare l’URL) e poi incollarlo nell’apposito spazio sotto la barra di ricerca, spazio che compare non appena schiacceremo sulla macchina fotografica, simbolo tipico della ricerca per immagine.

E’ sicuramente uno dei metodi più facili e veloci per cercare le immagini.

Ricerca immagine tramite click destro del mouse

Infine, tra le varie possibilità, è anche possibile effettuare questo genere di ricerca immagini con l’utilizzo del tasto destro del mouse.

Infatti premendo la funzione della macchina fotografica, poi premendo il tasto destro, si potrà aprire la cartella delle immagini oppure dei documenti e successivamente potremo selezionare l’immagine scelta.

Si tratta di un metodo un po’ più complicato rispetto a quello di copiare l’URL, ma nel caso di immagini già precedentemente salvate e magari molto vecchie, non avremo questa possibilità.

Il gioco è fatto e potremo cercare liberamente tutte le immagini che desideriamo.

Summary
Google Immagini: cos'è e come usarlo per la ricerca
Article Name
Google Immagini: cos'è e come usarlo per la ricerca
Description
Google Immagini: guida completa all'utilizzo del servizio gratuito per ricercare immagini. Cos'è Google Lens e come fare la ricerca inversa di un'immagine.
Author
Publisher Name
Batis.it
Publisher Logo