utenti ip tracking
differenze-ipad-tablet

Quali sono le differenze tra iPad e tablet Android? Pro e contro dell’uno e dell’altro!

Quando decidi di comprare un tablet ci sono alcune considerazioni da fare, prima tra le quali se optare per un classico modello Android o se invece acquistare un iPad della Apple.

tablet-ipad

Ammettiamo che normalmente si definisce tablet anche il modello della Cupertino, ma in vero tra iPad iOS e tablet Android sussistono delle sostanziali differenze, a partire proprio dal fatto che montano due sistemi operativi diversi… ma non è solo questo il fattore che li differenzia!

In questo articolo guida ci focalizzeremo sulle “evidenti” differenze tra codesti due mobile device che sono commercializzati alla fine per ottemperare alle stesse funzioni: leggere un libro o documenti in PDF, vedere un film, video giocare, scrivere e rispondere alle mail, disegnare, scrivere testi in Word o compilare celle in Excel, navigare su internet.

Le differenze terminologiche

Come anticipato, sebbene l’utilizzo di tablet Android e iPad sia pressappoco lo stesso, tra i due dispositivi esistono notevoli differenze, a partire dai termini.

Innanzitutto con la parola tablet si suole intende un prodotto informatico dotato di processore, ram e ssd, un dispositivo con forma di una tavoletta e dotato di tecnologia multi-touch.

L’utente ha la possibilità di toccare in più punti lo schermo per farlo funzionare.

Con il tablet si può navigare sul web, si può ascoltare musica, si può guardare un film installare applicazioni e tanto altro ancora.

Tuttavia è doveroso evidenziare che sul mercato esistono vari modelli per la maggior parte prodotti da marche leader nel settore.

Questo vuol dire che ogni modello si distingue dall’altro per alcune peculiarità e funzioni.

Inoltre, è bene sapere che le funzioni di un tablet non equivalgono a quelle di un computer, perché sono due dispositivi diversi (a cominciare dal fatto che l’utilizzo non avviene tramite tastiera e mouse ma solo grazie allo schermo touch).

Un iPad è un prodotto appartenente alla categoria dei tablet, realizzato dall’azienda di Cupertino con specifiche caratteristiche, diverse da quelle del tablet Android, a partire dal sistema operativo.

Rispetto ad altri modelli presenti sul mercato, l’iPad ha un sistema operativo chiuso (ovvero il source code non è di libero dominio, differentemente da Android), non permette l’uso di schede di memoria, non permette l’uso di chiavette esterne se non si utilizzano adattatori e per giunta costa molto di più dei tablet Android.

Così come un tablet Android, non è un sostituto del computer, ma assolve egregiamente a funzioni come leggere un libro e vedere un film in mobilità.

Pro e contro

Per capire se convenga più acquistare un tablet Android o un iPad devi giustamente andare ad analizzare pro e contro di ognuno dei dispositivi.

E allora per non farti perdere tempo ti aiutiamo noi:

  • iPad

Per coloro che non hanno mai messo piede nel mondo della Apple, non è una cattiva idea cominciare con un iPad.

Il sistema iOS infatti è perfetto e non si incanta mai, completo, facile da usare, intuitivo nel funzionamento.

Se ti occorrono delle applicazioni, basterà collegarsi allo store ufficiale per scaricare programmi a pagamento o gratuiti, da installare sul proprio dispositivo mobile.

Gli iPad sono prodotti di fascia alta, vantano una qualità sopraffine, anche grazie al software creato appositamente per essere privo di rallentamenti durante l’utilizzo.

Al contempo il  sistema operativo è sicuro per quanto riguarda gli attacchi di virus sui dati personali e ha bassissimi livelli di bug.

Inoltre, e si tratta di un vantaggio non di poco conto, l’iPad è collegabile con il resto dei prodotti della Apple, avendo così sempre a portata di mano file, note e molto altro.

Quelli visti sino ad ora sono i vantaggi. 

Ma quali sono i contro del tablet di Cupertino?

In primis dobbiamo annoverare il sistema operativo chiuso, che non permette collegamenti con altri sistemi e non consente di modificare o personalizzare troppo la struttura dello stesso, se non a pagamento rivolgendosi direttamente alla casa madre.

L’utente deve insomma rimanere fedele al sistema operativo così come si presenta se non vuole spendere troppo.

Un secondo svantaggio è che si dovrà sempre utilizzare “iTunes” per trasferire la musica, applicazioni o video dal computer all’iPad.

Non si può poi modificare la grafica e non si possono installare app esterne allo store.

Il prezzo è un ulteriore svantaggio, in quanto rispetto ai tablet, l’iPad costa decisamente di più.

Si consiglia infatti l’acquisito solo a chi ha un notevole budget e a chi desidera lavorare su software che siano stabili, facili da utilizzare.

Una soluzione potrebbe essere quella di non acquistare il tablet, ma di noleggiarlo in modo da risparmiare nel breve termine (approfondisci su come noleggiare un tablet con Navigator).

  • Tablet Android

I tablet non Apple, al di là del brand, montano tutti il sistema operativo Android, sviluppato da Google.

Per quanto attiene ai vantaggi, il primo tra tutti è il sistema operativo “aperto”, collegabile e compatibile a numerosi tool e software esterni, adattabile a diverse piattaforme, personalizzabile sia da aziende che dagli utenti utilizzando temi, applicazioni scaricate dallo store ufficiale, ma anche da altri market.

Il prezzo è un secondo vantaggio: dal momento che sono molti i brand che realizzano tablet Android, puoi trovare modelli differenti, di ogni fascia di prezzo, dai più economici ai più cari.

Sugli svantaggi, ottimizzazione e sicurezza sono quelli che balenano alla vista prima degli altri.

Nel primo caso, dal momento che Android si installa su vari dispositivi, anche su quelli qualitativamente scadenti, può capitare di ritrovarsi ad operare con un sistema lento e poco fluido durante l’utilizzo.

Nel secondo caso, trattandosi di un sistema operativo personalizzabile dalle aziende produttrici e dagli utenti, c’è più probabilità di ritrovarsi con problemi di sicurezza e bug, poiché non tutte le aziende aggiornano periodicamente la loro versione personalizzata di Android.

Ciò comporta una maggiore probabilità di essere aggrediti da virus e malware.

Questione di gusti personali

Possiamo concludere dicendo che la scelta tra un iPad e un tablet Android, oltre che dalle specifiche del dispositivo in sé, viene influenzata anche e soprattutto dal gusto personale nonché dalla disponibilità economica e dalle proprie abitudini.

Summary
Quali sono le differenze tra iPad e tablet Android? Pro e contro dell’uno e dell’altro!
Article Name
Quali sono le differenze tra iPad e tablet Android? Pro e contro dell’uno e dell’altro!
Description
Quando decidi di comprare un tablet ci sono alcune considerazioni da fare, prima tra le quali se optare per un classico modello Android o se invece acquistare un iPad della Apple.
Author
Publisher Name
Batis.it
Publisher Logo