Crespelle alla fiorentina

crespelle

Quando Caterina va in sposa ad Enrico di Valois ha appena 14 anni ma sa già bene ciò che vuole e come intende vivere e, perciò, porta con se, alla Corte di Parigi, governante, tre cuoche, pasticceri e persino un gelataio…

Al suo seguito arrivano anche gli ortolani coi loro limoni, asparagi bianchi e il prezzemolo

E’ il 1533 e la sua è un’invasione pacifica: a fine pasto si mangia la frutta e, d’improvviso, tutti si trovano ad utilizzare arcana posateria anziché portarsi il cibo alla bocca con le mani…

Insomma… in Francia con la nuova Regina, insieme al galateo e al saper ricevere, giungono anche una serie di cibi, aromi e profumi mai visti prima e che gli acutissimi chef reali, fanno ben presto propri rielaborandoli, talvolta, appropriandosene semplicemente.

Uno di questi piatti sono le Crespelle alla fiorentina, di cui la Regina Caterina ne era ghiotta.

Ingredienti per 10 porzioni

pastella per crespelle:
3 uova

130 gr di farina

30 gr di burro

300 gr di latte

salsa besciamella 1 litro

spinaci 600 gr

ricotta 600 gr

rossi d’uovo 2

parmigiano 100 gr

sale q.b

noce moscata q.b

burro 100 gr

salsa pomodoro q.b

procedimento

Lessare gli spinaci ,freddarli ,strizzarli e tritarli. Preparare la pastella e farla riposare.

Fare le crespelle nella padella antiaderente.

Preparare la salsa pomodoro.

Fare la farcitura con spinaci, ricotta, rossi d’uovo, parmigiano, sale e la noce moscata.

Spalmare la farcitura sulle crespelle e arrotarle, e tagliarle trasversalmente in 3-4 pezzi.

Fare la besciamella, imburrare la pirofila.

Coprire il fondo della pirofila con poca besciamella.

Sistemarci le crespelle e velare con altra salsa besciamella.

Completare con schizzi di salsa pomodoro,parmigiano e burro.

Gratinare in forno e servire.

Una crespella divisa in 3-4 pezzi è usualmente sufficiente per una porzione.