artemide ambrosia fragole

Afrodite e l’Ambrosia della Dea

Tutte le leggende narrando dell’Ambrosia delle Divinità Olimpiche, ma nessuno parla dell’Ambrosia di Afrodite.
La Dea, madre di molti dei minori e semi-dei, era anche la madre di Elena di Troia.
Dopo la guerra di Troia si persero le sue tracce, Afrodite ne rimase addolorata, cercando in ogni angolo della terra, quella figlia con il Volto di una Dea.
Ma quando capì che non l’avrebbe più ritrovata, creò la sua Ambrosia, con il frutto che Elena amava, la Fragola, così da ricordare a se stessa che con una guerra, scaturita per la sua bellezza, aveva perso la sua unica figlia mortale che amava più di se stessa.
L’Ambrosia di Afrodite mangiata da una donna prima di un atto di Lussuria, l’avrebbe predisposta alla nascita di una bambina, rendendo così al mondo il Volto di una Dea morta da mortale.afrodite ambrosia dea

Ingredienti:
Farina 200 g
Yogurt alla Vaniglia 250 ml
Uova N°2
Zucchero 130 g
Fecola 25 g
Fragole N° 12
Crema Pasticcera 150 g

Procedimento

Dividere i tuorli dall’albume e mettere quest’ultimo da parte.
Unire lo zucchero ai tuorli e mescolare.
Unire lo yogurt, setacciare la farina e la fecola e continuare a mescolare.
Montare a neve gli albumi e aggiungerli al composto.
Mescolare dal basso verso l’alto così da non smontare gli albumi.
Lasciar riposare 5 minuti.
Nel frattempo accendere il forno a 180°C, sistemare gli stampini su una teglia e dentro ognuno posizionare una Fragola.
Mettere il composto negli stampini ed infornare a 180°C per 20 minuti circa.
Una volta freddati riempire di Crema Pasticcera e servire con un velo di cacao e di zucchero a velo.
Si possono accompagnare con del Sidro di Mele o con dello spumante dolce.