manutenzione della casa

Manutenzione della casa: consigli utili

Curare e rinnovare la propria abitazione è necessario ma può presentare delle difficoltà. È, infatti, complicato identificare da soli gli interventi urgenti e indispensabili. Spesso le problematiche non sono visibili fino a quando non assumono dimensioni più grandi e creano un reale disagio. A quel punto, si rivela necessaria una ristrutturazione, anche invasiva, che può diventare difficoltosa e molto costosa. Ecco, quindi, su cosa concentrarsi in modo che la abitazione sia sempre perfetta.

Controlla la caldaia

La manutenzione della caldaia è, oggi, un intervento obbligatorio per legge. Il suo malfunzionamento, infatti, può compromettere la sicurezza dell’abitazione, oltre che creare disagi. Contatta un esperto e richiedi il controllo, anche dell’impianto, ogni due o quattro anni, a seconda della tipologia presente nella tua casa. È consigliato eseguire tutti gli interventi riguardanti la caldaia prima dell’inverno, in modo che funzioni al meglio nei mesi più freddi. Anche il controllo dei fumi è obbligatorio e va effettuato ogni due anni, perché hanno una notevole influenza sull’efficienza energetica della casa. La legislazione italiana ha aggiunto queste normative in linea con gli obiettivi dall’Unione Europea per il 2020. Questi prevedono il taglio del 20% delle emissioni di gas a effetto serra (rispetto al 1990), con un 20% del fabbisogno energetico ricavato da fonti rinnovabili e il miglioramento del 20% dell’efficienza energetica.

Infissi più efficienti

Tutte le finestre e le porte possono presentare degli spifferi che compromettono il comfort interno della casa. In inverno, sarà difficile mantenere la casa calda e, in estate, al contrario, le stanze saranno eccessivamente calde. La manutenzione o sostituzione degli infissi è quindi molto importante. È possibile intervenire inserendo delle guarnizioni isolanti intorno alle porte o le finestre e applicando della schiuma espansa dove è necessario, facendo particolare attenzione, se presente, al cassonetto. Se, invece, hai delle finestre e delle porte datate, considera la loro sostituzione, magari scegliendo gli infissi in legno alluminio o in pvc.

Controlla lo stato del tetto

La copertura di un’abitazione è molto importante perché influisce sulle aree sottostanti. Gli agenti atmosferici come pioggia o neve e anche il calore estivo possono compromettere lo stato del tetto. Per questo motivo è importante procedere ad un controllo accurato almeno una volta all’anno. Affidandoti a delle imprese edili della tua zona, puoi anche realizzare una piccola ristrutturazione per ottenere un risparmio energetico. Con l’installazione di uno strato impermeabilizzante e isolante al di sotto della copertura del tetto è possibile, infatti, riscaldare le stanze dell’intera casa velocemente e senza sprechi.

manutenzione casa

Non dimenticare la facciata

Le pareti esterne della casa possono presentare crepe e infiltrazioni d’acqua che creano dei disagi anche all’interno. Per questo motivo è importante effettuare un controllo annuale delle superfici e, dove necessario, intervenire con lavori di ristrutturazione. È preferibile, inoltre, realizzare degli interventi che ti aiutano ad ottenere un ambiente interno isolato e, quindi, ti permettono di risparmiare energia, come l’installazione di un cappotto termico esterno. Anche quest’anno, infatti, questi interventi sono inclusi negli incentivi fiscali stabilite dallo Stato, che ti permettono di ottenere una detrazione fino al 50% sul costo totale della tua ristrutturazione.