mobile tv

Mobile TV: come scegliere quello giusto

Il mobile tv non è un accessorio da niente, ma un complemento d’arredo importante in ogni casa.

Il mobile porta tv, svolge una duplice funzione: da una parte consente di sistemare il televisore nel modo migliore possibile, dall’altro riveste anche una funzione estetica notevole.

Quale mobile per tv comprare dunque? La risposta è fin troppo semplice: un modello sia pratico che bello.

In commercio c’è solo l’imbarazzo della scelta: vi sono tipologie di mobili tv per qualsiasi esigenza, sia di gusto che abitativa.

In linea di massima, si può optare per:

  • Mobili porta tv tradizionali (spesso comprensivi di mobile);
  • Mobili porta tv sospesi.

Analizziamo i diversi modelli di mobili porta televisione nello specifico.

Mobili porta tv tradizionali

I mobili porta tv tradizionali sono appositamente realizzati per consentire un appoggio ottimale del televisore.

mobile porta tv

Nella stragrande maggioranza dei casi hanno dimensioni relativamente ridotte, sono compatti ed occupano poco spazio.

Ma per quale modello optare?

Da questo punto di vista ci si può sbizzarrire: i porta tv hanno le fogge, i colori e le caratteristiche più disparate, pertanto trovare l’elemento che si adatti meglio all’ambiente è tutt’altro che complicato.

Quelli in legno di forma lineare o anche più elaborata stanno benissimo in stanze classiche, magari antiche, al centro di un arredo rispetto al quale appaiono in assoluta sintonia.

I porta televisore con design minimale e contemporaneo si trovano a loro agio inseriti in un arredamento moderno.

Tuttavia non è detto: si può anche giocare con i contrasti.

Un esempio?

Un iper tecnologico porta tv trasparente in plexiglass in un salotto d’epoca o un porta tv barocco (ma anche decò, liberty ecc.) in mezzo a mobili futuristici.

Insomma, fatevi ispirare dalla fantasia.

Oltre ai porta tv basici, nei quali trovano posto il televisore e il lettore DVD, ci sono anche quelli più articolati, in cui è possibile sistemare comodamente pure lo stereo.

In tal modo si ha tutto sotto controllo evitando inutili ingombri, un’idea ottima soprattutto per chi vive in uno spazio non troppo grande.

Una ulteriore alternativa è la parete attrezzata: un insieme di mensole, ante, ripiani e vetrine in cui, oltre a poter sistemare ordinatamente libri e soprammobili vari, è predisposto anche un apposito punto per la tv.

Tuttavia l’estetica, come è evidente, non è tutto, per cui chiediamoci: quali caratteristiche fondamentali deve possedere il porta tv ideale?

A cosa badare essenzialmente nel momento in cui lo si va a comprare? Innanzitutto deve essere solido e robusto.

E’ vero, gli schermi attuali, piatti e leggeri, occupano di gran lunga meno volume rispetto ai vecchi apparecchi, ma proprio per questo non ne hanno la stessa stabilità.

Se il supporto non è sufficientemente saldo a terra in pratica, la tv rischia di cadere e rompersi con una certa facilità.

Detto ciò, assicuratevi che il mobile sia anche comodo, nel senso di consentire la visione da qualsiasi angolazione ci si metta.

mobile per tv

Infine l’altezza del porta tv: qual è quella giusta?

Facile: quella che permette la vista più agevole da seduti stando alla distanza corretta.

Vi siete innamorati di un porta tv che trovate bellissimo ma vi sembra troppo basso?

Nessun problema: in commercio si trovano appositi dispositivi, piccoli, compatti, girevoli ed economici, che alzano lo schermo di diversi centimetri lasciando sotto lo spazio per inserire il lettore DVD.

Come potete vedere, il mondo dei mobili porta tv è decisamente vasto e diversificato: dopo i nostri suggerimenti trovare quello che fa per voi sarà uno scherzo.

Mobili tv sospesi

I mobili tv sospesi sono moderni e pratici oltre che salvaspazio.

mobile porta tv sospeso

Inutile sottolineare quanto essi possano rivelarsi risolutivi in appartamenti di piccole dimensioni.

E’ vero, gli schermi ultra piatti odierni possono essere fissati direttamente alla parete tramite gli appositi supporti, ma volete mettere la completezza di un mobiletto?

Non solo è più bello ed elegante da vedere, ma vi offre anche una serie di contenitori, ante e cassetti di sicura utilità.

Questi complementi, piccoli e compatti, si fissano al muro e non ingombrano: non poggiando sul pavimento inoltre, agevolano la pulizia quotidiana.

Stanno bene in qualsiasi stanza e non solamente nel living; arredano e completano la camera da letto ma, all’occorrenza, anche la cucina.

Lo stile quasi sempre essenziale e minimale infine, fa sì che essi non stonino neppure se inseriti in contesti classici e tradizionali.

Si tratta di elementi progettati appositamente per rendere pratico e funzionale l’utilizzo del televisore e l’inserimento di ogni periferica integrabile ad esso, come ad esempio la moderna e sempre più utilizzata, Amazon Fire TV Stick.

Dove acquistare i mobili porta tv sospesi? Sia presso i rivenditori specializzati che in rete, a seconda delle vostre preferenze.

Summary
Mobile TV: come scegliere quello giusto
Article Name
Mobile TV: come scegliere quello giusto
Description
Mobile TV: guida alla scelta del porta tv più adatto al soggiorno. In commercio troviamo mobiletti per televisione tradizionali e mobili porta tv sospesi.
Author
Publisher Name
Batis.it
Publisher Logo