fbpx
krav maga

Krav Maga: guida informativa e video corso online

Il Krav maga dall’allenamento alle tecniche di autodifesa e tecniche di combattimento: ma  è possibile apprenderle tramite un video corso online?

Di video corsi Krav maga ce ne sono tanti ma, soprattutto sul web, quello che conta veramente è riuscire ad individuare – tra le varie offerte – quella che risulta essere la migliore.

Alla famosa arte marziale può approcciarsi chiunque, anche chi non ama frequentare le palestre e preferisce dedicarsi allo studio di una nuova disciplina senza troppe distrazioni.

Un video corso online, serio ed affidabile, risponde perfettamente a queste due esigenze e, cosa più importante, garantirà sempre contenuti di qualità e ottimi risultati a chi, con costanza e dedizione, deciderà di intraprendere questo percorso.

Krav Maga: storia, cos’è e caratteristiche

Porviamo a fare chiarezza affrontando quest’argomento a 360°, partendo dallo spiegare l’origine delle arti marziali israeliane e presentando il krav maga training e la lotta israeliana così come si è sviluppata e affermata oggi con i corsi di krav maga in Italia.

arte marziale israeliana

Storia

Dove è nato il Krav maga? Il combattimento nasce e inizia a diffondersi nel XX secolo negli ambienti ebraici dell’Europa centro-orientale.

Cosa vuol dire Krav maga? È un tipo di combattimento israeliano che, anche se oggi viene più considerato uno sport di difesa personale, nasce in realtà come combattimento da strada.

Le mosse di krav maga, infatti, si basano su un concetto semplice ma molto chiaro, ovvero: quello dell’attacco dell’avversario prima dell’aggressione.

Ideatore e promotore della scuola fu in origine Imi Lichtenfeld, ufficiale dell’esercito israeliano, esperto di lotta libera e atleta professionista.

Al perfezionamento delle arti di difesa, nello specifico, Imi Lichtenfeld si dedicò spinto dai vertici di governo, che a lui affidarono il compito di studiare e ideare le migliori mosse di autodifesa da tramandare poi ai plotoni militari che, come è facile intuire, ne avrebbero fatto uso sul campo di battaglia.

Per questo motivo, ancora oggi, quando si parla di Krav maga si associa spesso la disciplina alle arti marziali militari.

L’ufficiale allora, con la sua esperienza di strada e il suo passato da sportivo agonistico, riuscì a mettere insieme diverse tecniche e mosse di autodifesa innovative, facili da apprendere e, cosa più importante, efficaci.

Tutte componenti questi che, di fatto, hanno permesso all’arte marziale israeliana di resistere successivamente allo scorrere delle epoche, fino ad emergere e ad imporsi ai giorni nostri con successo, tanto che molti (soprattutto gli appassionati e i cultori della materia) lo considerano oggi la migliore arte marziale di tutti i tempi.

Cos’è il Krav Maga e sue caratteristiche

Il Krav Maga è un arte marziale israeliana che si basa sui principi dell’autodifesa e, quindi, su tecniche di difesa personale, difatti:

  • è un sistema di combattimento semplice e facile da apprendere;
  • le sue tecniche, a differenza di quanto spesso accade con le tradizionali mosse di arti marziali si apprendano molto più rapidamente, soprattutto perché non vengono presentate all’allievo come disciplina trascendente. Al krav infatti ci si approccia più praticamente che spiritualmente, poiché lo scopo è difendersi e agire rapidamente.
  • non può essere praticato come sport, questo perché non ha delle “regole” che si adattano bene con la disciplina degli sport agonistici. A differenza del karate o di qualsiasi altra arte marziale competitiva, il krav maga è un’arte marziale per la difesa personale. Questo, in pratica, vuol dire che, nascendo come difesa personale da strada, la difesa israeliana mira a bloccare il “nemico”, colpendo quest’ultimo in parti sensibili e zone del corpo considerate intoccabili in altri sport da contatto.

Ad accomunarlo con altre forme di combattimento agonistico e competitivo, però, sono i gradi Krav maga (o livelli) che possono essere riconosciuti ai praticanti questa disciplina e che, come le cinture nel karate, accertano il grado di preparazione e di avanzamento del singolo durante e dopo il percorso di apprendimento.

Quali le caratteristiche e le tecniche di difesa che lo contraddistinguono? Cosa hanno di diverso i corsi di autodifesa organizzati oggi rispetto al Krav maga israeliano originario? Cerchiamo di fare il punto.

Più che nella lotta militare – oggi – è forse meglio far rientrare l’insieme di tecniche Krav Maga nella grande categoria delle tecniche di autodifesa, impartite da professionisti ed esperti durante i vari corsi di difesa personale (organizzate in palestre fisiche e, come vedremo, anche online).

“L’arte marziale più pericolosa”, “l’arte marziale più forte”, “migliore arte marziale”, sono questi i commenti e le opinioni più diffuse tra chi, nei vari anni, si è approcciato a questa disciplina.

migliore arte marziale

È giusto dire però che il giudizio negativo o positivo di chi si approccia per la prima volta ad uno sport, ad onor del vero, è sempre soggettivo e diverso da persona a persona.

Qual è la migliore arte marziale per l’autodifesa? Il Krav maga è la migliore arte marziale per autodifesa, sostenuto da molti, noi quindi non possiamo che stabilirlo a priori per voi.

Quello che tuttavia possiamo affermare con certezza, e senza tentennamenti, è che, al momento, è sicuramente l’arte marziale più completa tra gli sport di autodifesa appartenenti alle classi di scuola italiana di difesa personale.

Krav Maga: training, mosse, tecniche di difesa

Essendo il Krav maga un tipo di difesa personale di origine bellica il principio che sta alla base di questa disciplina e che regola l’azione è uno: agire e colpire prima di essere aggrediti e feriti.

Le mosse, dunque, si basa su una tecnica chiara e semplice: valutare il rischio, agire, allontanarsi dalla zona di pericolo.

Alla base dell’azione, dunque, una valutazione veloce e un contrattacco rapido che, nella pratica, consiste nel saper individuare la miglior soluzione nel minor tempo possibile ad uno specifico problema.

Da qui, dunque, l’impostazione dei corsi come allenamenti di difesa personale in cui si apprendono tecniche di autodifesa veloci, dinamiche e in grado di adattarsi e quindi cambiare facilmente a seconda del tipo di situazione che si presenta davanti all’individuo.

krav maga training

Krav Maga training: l’allenamento

Non dimentichiamoci però che l’obiettivo a cui tutte le scuole puntano, soprattutto oggi, è però quello di fornire ai partecipanti validi strumenti di valutazione del rischio.

La cosa più importante, dunque, è che questi acquistino consapevolezza e capacità di giudizio, tali da non farli rimanere impassibili e non lasciarsi pietrificare dalla paura quando il pericolo si presenta.

Il modo in cui si sceglie di posizionarsi e di agire, infatti, deve essere sempre il frutto di una valutazione personale e istantanea della situazione, è questo che ogni manuale di Krav maga insegna ed è sempre questo il principio che sta alla base di ogni addestramento.

Agilità e reazione, quindi, saranno gli elementi che contraddistingueranno sempre le sessioni di allenamento e che, di fatto, saranno il principio base di tutte le mosse di difesa personale apprese.

krav maga mosse

 

Mosse e tecniche: come difendersi

Concentrandoci sulle mosse di Krav maga, invece, è possibile distinguere 3 tecniche specifiche di queste, ovvero:

  • posizioni sulla linea del tempo, che coincidono con il momento esatto in cui si percepisce e si valuta il pericolo;
  • postura iniziale, ovvero presa di posizione;
  • reazione all’aggressione.

Una volta individuato il rischio, dunque, bisognerà decidere come agire e quindi posizionarsi per l’attacco. Il Krav maga, in questo caso, distingue:

  • posizioni passive, semi – passive e neutrali;
  • posizioni da combattimento;
  • e posizioni di lato in terra.

La vera e propria difesa, però, è quella che coincide e si realizza al momento della reazione.

Durante gli allenamenti, difatti, vengono insegnati ai partecipanti delle vere e proprie tecniche di attacco e contrattacco come: pugni, uppercut, calci, colpi alle gambe e al petto e botte e percosse alle parti sensibili del corpo.

krav maga tecniche

Krav Maga Video: il miglior corso online

Ai principianti, gli esperti o anche solo ai semplici appassionati si rivolge oggi il corso online Krav Maga Efficace.

Si tratta di un programma semplice e pratico impartito tramite video-lezioni online divisi in moduli.

Ogni modulo, ovviamente, coincide con una fase di apprendimento specifica, ovvero:

  • Modulo 1: preparazione fisica;
  • Modulo 2: insegnamento tecniche base;
  • Modulo 3: difesa dagli attacchi a mani nude;
  • Modulo 4: difesa da attacchi con armi;
  • Modulo 5: preparazione psicologica;
  • Modulo 6: lezioni di tecniche avanzate e training completo.

krav maga efficace

A chi si rivolge il corso?

  • principianti e esperti di arti marziali;
  • personale delle forze dell’ordine e soggetti che per lavoro sono particolarmente esposti al pericolo;
  • soggetti già pratichi della materia ma interessati a perfezionarsi (come assistenti ai maestri di karate, aspiranti istruttori, insegnanti etc.).

Il programma è perfetto anche per chi già ha avuto modo di approcciarsi all’arte marziale ma vuole comunque migliorare il suo approccio o, semplicemente, mantenersi in allenamento.

Summary
Krav Maga: guida informativa e video corso online
Article Name
Krav Maga: guida informativa e video corso online
Description
Krav Maga: guida, miglior video corso online sull'arte marziale israeliana di autodifesa. Allenamento, mosse e tecniche di difesa personale.
Author
Publisher Name
Batis.it
Publisher Logo